Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Company Logo


orologi-e-gioielli-di-marca-in-offerta

sexyshop online

Come scongelare i cibi

congelamentoIl congelamento

Gli alimenti sono prodotti deperibili, tendono infatti ad alterarsi, a perdere il gusto e le carattesristiche nutrizionali (per esempio le vitamine, e i sali minerali) e spesso, dopo un pò di tempo, non sono più commestibili. I responsabili di questi fenomeni sono i microrganismi come batteri e muffe, la cui attività è favorita dall'acqua naturalmente presente nei cibi. Con il processo di congelamento quest'acqua viene trasformata in cristalli di ghiaccio e ciò permette di conservare più a lungo gli alimenti perchè si blocca l'attività dei microrganismi.

Più rapido è il congelamento, più piccoli sono i cristalli che si formano e minori sono le modificazioni che la struttura del prodotto subisce.

Al contrario, per alterare il meno possibile l'alimento, il processo di scongelamento deve essere preferibilmente lento e svolgersi secondo alcune regole.

Come scongelare i cibi

Esistono vai metodi per scongelare i cibi, diversi a seconda del tipo di alimento e del suo utilizzo.

In frigorifero

Il metodo ideale per scongelare il cibo è tenere l'alimento in frigorifero, il processo è più lento, può durare anche 24 ore a seconda delle dimensioni, ma più sicuro, perchè il freddo rallenta lo sviluppo di eventuali microrganismi.

E' il sistema migliore sopratutto per gli alimenti molli, (burro, dolci), che scongelandosi tendono a sciogliersi in superficie e a rimanere ghiacciati all'interno.

A temperatura ambiente

Si può anche scongelare il cibo a temperatura ambiente. In tal caso l'operazione è più veloce della precedente, ma è consigliabile solo per alimenti di piccole dimensioni. Quelli più grossi, infatti richiedono parecchio tempo e, mentre l'interno del prodotto è ancora congelato, la parte più superficiale può cominciare ad alterarsi.

Nel forno

Per scongelare i cibi si possono anche utilizzare sia il forno tradizionale (tiepido) sia il forno a microonde, che è certamente il più rapido, ma richiede alcuni accorgimenti.

Si deve infatti trasferire l'alimento da scongelare in un contenitore o in un sacchetto appositi e seguire le tabelle dei tempi contenute nelle istruzioni dell'apparecchio.

 

 

Metodo di scongelamento più adatto dei diversi alimenti

Vediamo ora il metodo di scongelamento più adatto per le diverse tipologie di alimenti.

Frutta e verdura

Se frutta e ortaggi devono essere consumati crudi vanno scongelati completamente, in frigorifero o sotto l'acqua del rubinetto.

Se invece questi alimenti vanno cotti si possono mettere nel recipiente di cottura anche appena tolti dal freezer. Nel caso in cui vengono bolliti, il tempo di cottura è più breve, (1/3 ) rispetto al prodotto fresco, sopratutto se l'alimento era stato prelessato prima del scongelamento. E' meglio comunque sorvegliare la cottura.

Carne e pesce

Se la carne o il pesce sono di grosse dimensioni (arrosti, pesci interi) è meglio scongelarli completamente, in frigorifero o sotto il getto dell'acqua fredda.

Se invece sono a fettine sottili, filetti o tranci si possono anche cuocere direttamente in forno oppure in acqua o olio bollenti, senza bisogno di scongelamento.

E' consigliabile sorvegliare la cottura (sopratutto se non si ha esperienza) per avere pietanze cucinate al punto giusto.

Alimenti precucinati

I cibi precotti di produzione industriale il più delle volte si cuociono ancora congelati.

E' possibile scongelare i cibi precotti,sia confezionati in casa che no oltre che in frigorifero, nel forno tradizionale o in quello a microonde.

Se i cibi sono stati cucinati solo parzialmente prima del congelamento, per terminare la cottura si possono mettere ancora congelati in forno o in una casseruola. E' sufficiente prolungare i tempi di alcuni minuti ed è sempre buona norma controllare la cottura.

Se la pietanza deve essere consumata fredda va scongelata in frigorifero o a temperatura ambiente.

 

 




Powered and designed by: realizzazione siti web a palermo.